Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.

Menu
Loading…
  • 0
  • 1

Il deserto dei Tartari

9 agosto 2012
Castello di Pergine 

Il deserto dei Tartari, spettacolo teatrale con la compagnia Trento Spettacoli 

13 agosto 2012 ore 21.30
Teatro delle Garberie, Pergine

Il deserto dei Tartari, un film di Valerio Zurlini, Ita/Fr/Rft 1976

L'ufficiale Giovanni Drogo viene comandato alla Fortezza Bastiani, dove una nutrita guarnigione di ufficiali e soldati ha il compito di sorvegliare la frontiera desertica che separa l'impero da una misteriosa ma micciosa popolazione: i Tartari.

Vai

Il fischio al naso

8 agosto 2012
Teatro delle Garberie, Pergine

di e con Ugo Tognazzi tratto dal racconto Sette piani di Dino Buzzati, Italia 1967

Il film è ispirato al racconto di Dino Buzzati. È la seconda opera diretta e interpretata da Tognazzi, amaramente sarcastica, che vede un industriale lombardo ricoverato in una clinica privata per un fastidio fisico di poco conto.

Vai

L'inferno

5 agosto 2012
Castello di Pergine

di Francesco Bertolini, Giuseppe de Liguoro, Adolfo Padovan, Italia 1911

Il film narra con fedeltà la prima cantica de La Divina Commedia, con una serie di quadri animati ispirati alle illustrazioni di Gustave Dorè.

Musicato dai Satan Is My Brother

Vai

La febbre dell'oro

1 agosto 2012
Palazzo Hippoliti, Pergine

di Charlie Chaplin, USA 1925

Il vagabondo, ingenuo e tenero cercatore solitario, sfida le avversità del rigido freddo del Nord e incontra il rude mondo dei cercatori d'oro.

Musicato dal vivo da Aleksey Asenov

Vai

Il pellegrino

30 luglio 2012
Corte di Casa Stelzer, Pergine

di Charlie Chaplin, USA 1923

Charlot è evaso dal penitenziario e per non farsi riconoscere si traveste da prete protestante, giungendo in una cittadina dove ,per caso, attendono proprio un nuovo pastore.

Musicato dal vivo da Aleksey Asenov

Vai

The House Is Black

23 luglio 2012
Palazzo Hippoliti, Pergine

di Forough Farrokhzad, Iran 1962

Acclamato documentario iraniano; il film è uno sguardo alla vita e alla sofferenza in un lebbrosario e si concentra sulla condizione umana e sulla bellezza della creazione.

Musicato dal vivo con musiche originali di Trio Turchese

Vai

Chaplin e Keaton

22 luglio 2012
Corte Galvan, Borgo Valsugana

Il vagabondo, di Charlie Chaplin, USA 1916
Un violinista poverissimo si arrangia come può, suonando per gli avventori dei caffè.

One Week, di Buster Keaton, USA 1920
Maldestro tentativo di costruire una casa "fai da te", da parte di due sposi novelli.

Musicati dal vivo da La piccola orchestra Lumière

Vai

The General

18 luglio 2012
Terrazze del Mart, Rovereto

di Buster Keaton, USA 1926

Il primo film comico-storico della storia del cinema. Ambientato nel 1862, durante lo svolgimento della guerra di Secessione.

Musicato dall' esemble Musica nel buio

Vai

Il pianeta azzurro

11 luglio 2012
Parco delle Terme, Levico

di Franco Piavoli, Italia 1982

Girato in Valbruna tra Brescia e Mantova descrive, sotto il segno dell'acqua, il ciclo delle stagioni nel paesaggio di campagna. Finestra magica sul mondo della natura e sulla presenza dell'uomo.

Musicazione con le musiche originali di Giordano Angeli e Corrado Bungaro

Vai

Pietra e sentiero

30 marzo 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

L'età della pietra, di F.Betta e A.Genovese, Italia 2010
Documentario inchiesta sul mondo dell'estrazione del porfido nella Provincia autonoma di Trento.

Sentire il mio passo sul sentiero, di C.Prevosti e J.Santambrogio, Italia 2010
La vita quotidiana e le testimonianze di persone che hanno scelto di ritornare alla montagna.

Vai

Sangue verde

23 marzo 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di A.Segre, Italia 2010
La voce dei braccianti africani che hanno manifestato a Rosarno contro lo sfruttamento e la discriminazione.

Vai

In the Shadow of Buddha

16 marzo 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Heather Kessinger, India-Usa 2010
Attraverso il sorriso senza età delle monache buddiste, il regista ci guida in un viaggio di fede alla scoperta della loro presenza spirituale.

Vai

Bakroman

9 marzo 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di G. De Serio e M. De Serio, Italia 2010

In lingua morè (Burkina Faso) "bakroman" significa "ragazzo di strada": nelle strade di Ouagadougou più di seicento ragazzi vivono senza niente da mangiare, nè untetto sotto cui dormire.

Vai

Questione di punti di vista

2 marzo 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di J. Rivette, Francia-Italia 2009
Parla di sè Rivette e del suo cammino di cineasta; è bastato pochissimo per fare di un piccolo film una grande lezione di vita.

Vai

Post mortem

24 febbraio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di P. Larraìn, Cile/Messico/Germania 2010
L'11 settembre 1973 rivive attraverso le vicende di Mario, un funzionario addetto alla trascrizione delle autopsie in un ospedale di Santiago deo Cile.

Vai

Berlino. Sinfonia di una grande città

17 febbraio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

Berlino-Sinfonia di una grande città
di W.Ruttmann, Germania 1927

Per la prima volta in un film si affida la parte di protagonista ad una metropoli. Nessun attore, nessuna teatralità, nessuna star, ma esclusivamente Berlino.

Vai

London River

10 febbraio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di R. Bouchareb, Francia/Gran Bretagna/Algeria 2009

Ousmane e Mrs Sommers hanno molto in comune, ma non lo sanno perchè non si conoscono e perchè sembrano molto diversi. Lui è musulmano e vive in Francia, lei è cristiana e vive in un'isola della Manica.

Vai

El mar

3 febbraio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di A. Villaronga, Spagna 1999

Allo scoppio della Guerra Civile in Spagna, diversi bambini di Majorca ono testimoni dell'esecuzione di alcuni repubblicani del Fronte Popolare da parte dei franchisti.

Il regista, attento osservatore delle relazioni umane, esplora il lato oscuro in modo concreto.

Vai

Animal Kingdom

20 gennaio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di D. Michod, Australia 2010

Riporta il cinema australiano ai fasti del suo periodo migliore (fine anni '70, inizio '80), non a caso traendo linfa vitale dal sottobosco reale della Melbourne di quel periodo, quando le gang di rapinatori professionisti stavano terminando i loro giorni migliori.

Vai

Vital

13 gennaio 2012
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di S. Tsukamoto, Giappone 2004

L'autopsia dell'amore; una chirurgica ricerca dell'anima. Il regista torna sui luoghi a lui più cari (la città e il corpo) e si interroga ancora sui concetti di morte e di coscienza, di memoria e di malattia.

Vai

Odgroba dogroba

16 dicembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Jan Cvitkovic, Croazia/Slovenia 2005

Odgrobadogroba-di tomba in tomba vede protagonista Pero, che lavora come oratore funebre nella piccola città slovena dove vive la famiglia. Ma il luogo dove è destinato a trascorrere la gran parte del suo tempo è sempre il cimitero. 

Vai

Il ragazzo con la bicicletta

9 dicembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne, Francia 2011

Il dodicenne Cyril è ossessionato dall'idea di ritrovare suo padre, che lo ha temporaneamente lasciato in un collegio. L'incontro con Samantha, una parrucchiera che lo accoglie in casa nei fine settimana, potrebbe far ritrovare al ragazzo un poco di quella serenità e calore utili a calmare la sua rabbia.

 

Vai

Home-La nostra terra

2 dicembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Yann Arthus-Bertrand, Francia 2009

Ci sono volute 488 ore di riprese a bordo di elicotteri, 217 giorni di lavorazione attraverso 54 differenti nazioni, per permettere a Yann Arthus-Bertrand di ultimare Home, documentario assolutamente spettacolare e di grande impatto emotivo , intenzionto a farci aprire gli occhi sul reale impatto del riscaldamento globale, della deforestazione, dell' inquinamento.

Vai

Louise Michel

25 novembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Benoit Delepine e Gustave Kervern, Francia 2008

Piccardia. Piantate in asso dalla fabbrica per cui hanno lavorato 20 anni  con un ridicolo indennizzo, dieci operaie decidono di mettere insieme le misere indennità per impiegare il denaro in modo socialmente utile: accoppare il padrone.

Vai

Ruggine

18 novembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Daniele Gaglianone, Italia 2011

Sono trascorsi trent'anni da quando, in un desolato quartiere di periferia, un gruppo di preadolescenti si è ritrovato a crescere improvvisamente, perdendo la propria spensieratezza ed innocenza, dopo aver scoperto l'identità nascosta dello stimato dottr Boldrini , autore dello strupo e dell'uccisione di due bambine.

Vai

Gerry

4 novembre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Gus Van Sant, USA/Argentina 2002

Van Sant rinuncia a tutto quello che ci si potrebbe aspettare da lui (o da altri), imbocca una strada impossibile e non si smarrisce. Ogni elemento è ricondotto a una dimensione essenziale, perfetta: due corpi anonimi, senza passato, senza pensieri, calati insensibilmente in una situazione irrisolvibile, procedono, malgrado tutto, verso un traguardo ignoto e difficilmente raggiungibile.

Vai

Poetry

28 ottobre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Lee Chang-Dong, Corea del Sud 2010

Quando era bambina il maestro le disse:”Un giorno diventerai poetessa”. Di sé MiJa dice: “Mi piacciono i fiori e dico cose strane”. A 66 anni un dottore le diagnostica il primo passo del morbo di Alzheimer. Mija decide di iscriversia un corso per scrivere la sua prima poesia.
Poetry è il primo film della storia del cinema dedicato alla nascita di una poesia.

Vai

Cirkus Columbia

21 ottobre 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Danisa Tanovica, 2010

Bosnia ed Erzegovina, 1991. Il comunismo è caduto e Divko Buntic torna al villaggio dove è cresciuto per riappropriarsi della casa di famiglia. Dopo un esilio di vent'anni in Germania, Divko torna con la sua Mercedes rosso fiammante, la fidanzata Azra, il gatto nero fortunato Bonny e le tasche piene di marchi tedeschi.

 

Vai

L'uomo con la macchina da presa

19 agosto 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Dziga Vertov, Urss 1929

La giornata, dall'alba al tramonto, di un cineoperatore che riprende per lo più scene di vita quotidiana per le strade di Mosca, e che ci mostra anche la sua arditezza alla ricerca di inquadrature a sensazione, sopra, sotto o a fianco di treni da corsa.

Musicato da Alessandro Riccardi e Marco Di Gasbarro

Vai

Il vagabondo

5 agosto 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Charlie Chaplin, USA 1916

Un violinista poverissimo si arrangia come può, suonando per gli avventori dei caffè. Nei bar però preferiscono i suonatori tedeschi. Charlie finisce tra gli zingari, dove si innamora di una ragazza.

 

Vai

I bambini ci guardano

27 luglio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Vittorio De Sica, Italia 1943

Pricò, bambino di sette anni, vive attraverso i suoi ochhi innocenti i fatti che portano alla dolorosa dissoluzione della sua famiglia.

 

 

Vai

The cameraman

20 luglio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Buster Keaton, USA 1928

Buster, un giovane fotografo, si invaghisce di Sally, una segretaria della Metro-Goldwyn-Mayer. Per lei decide di diventare un cameramen, scambiando la sua macchina fotografica per una cinepresa.Ottiene una soffiata da Sally: qualcosa di grosso accadrà a Chinatown.

Musicato da Tha Cameraman Jazz Quartet

 

 

Vai

Corti di Zbigniew Rybczynski

15 luglio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Zbigniew Rybczynski
“Kwadrat” Polonia 1972,“Take five” Polonia 1972,“Plamuz” Polonia 1973,“Zuppa” Polonia 1974,“Mein Fenster”Austria 1979,“Nowa Ksiazka” Polonia 1975,“Swieto” Polonia 1975,“Tango” Polonia 1975.
Musicato dal Trio Metamorfosi

 

Vai

Ossessione

11 luglio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Luchino Visconti, Italia 1943

Il vagabondo Gino Costa si ferma ad un ristoro per viaggiatori nella bassa padana, divenendo l'amante di Giovanna, moglie di Giuseppe, proprietario dello spaccio.

Liberamente ispirato al romanzo “Il postino suona sempre due volte” di J.M.Caine.

 

 

 

Vai

Max mon amour

11 marzo 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Nagisa Oshima, 1986

Peter Jones, un diplomatico inglese in Francia, apprende da un detective privato che sua moglie si reca tutti i giorni in un appartamento; presto scopre che il suo rivale è Max, uno scimpanzè.

Vai

Henry pioggia di sangue

04 marzo 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di John Mcnaughton, 1990

Tratto dalle confessioni di Henry Lee Lucas, celebre serial killer che confessò 300 delitti, narra proprio delle vicende di questo discusso personaggio.

Vai

Ombre

25 febbraio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di John Cassavetes, 1960

La prima prova registica di Cassavetes è un esempio perfetto dello sguardo disincantato dell'autore sul mondo. Il tema dell'integrazione razziale non viene affrontato attraverso il consueto schema oppositivo bianco-nero, che identifica il nocciolo della "differenza" nel colore della pelle e nelle conseguenze a livello sociale; ma viene messa a fuoco la categoria della "differenza" all'interno degli stessi ambienti delle black people. 

Vai

Fitzcarraldo

18 febbraio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Werner Herzog, 1981

Agli inizi del Novecento l'eccentrico Brian Sweeney Fitzgerald, barone irlandese del caucciù, vuole costruire a Iquitos, nel cuore dell' Amazzonia peruviana, il più grande teatro d'opera di tutti i tempi per farci cantare Enrico Caruso. 

Vai

Taxi to the dark side

11 febbraio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Alex Gibney, 2007

L'1 dicembre 2002 un taxista afgano, Dilawar, viene portato alla base dell'Air Force statunitense con l'accusa di essere coinvolto in un attacco terroristico. Cinque giorni dopo morirà. Le sue gambe sono ridotte in uno stato per cui, se fosse sopravvissuto, avrebbero dovuto essere amputate. A partire da questo episodio viene affrontato il tema della violazione dei diritti umani da parte dell'Amministrazione di Bush. La premessa potrebbe sembrare superflua dopo che il Presidente Obama ha denunciato le torture commesse dagli agenti della CIA, ma non lo è se si pensa che il film è uscito sugli schermi americani nel giugno del 2008 quando Bush era ancora saldamente Commander in Chief.

Vai

20 sigarette

04 febbraio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Aureliano Amadei, 2010

Senza un lavoro fisso e disoccupato sentimentalmente, Aureliano Amadei sogna il cinema. Per il momento è un giovane filmaker vicino agli interessi dei centri sociali e lontano dalle responsabilità da adulto. Quando il cineasta Stefano Rolla gli propone il ruolo di assistente per un film da girare in Iraq, accetta la proposta. Il 12 novembre 2003 si troverà vittima dell'attentato terroristico di Nasiriya. Rimarrà ferito, ma abbastanza vivo da tornare in Italia per raccontare la sua storia.

Vai

Mentre tutti dormivano

28 gennaio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Fereydoun Hassanpour, 2006

Dopo aver aspettato tutta la vita di potersi recare alla Mecca, Bibi Salimeh, la gentile ostetrica del villaggio, sta per partire. Tuttavia mentre sta ultimando gli ultimi preparativi arriva la cattiva notizia: non le è permesso di partire per motivi di salute. Nessuno le vuole dare la notizia, eccetto un'autorità del villaggio.

Vai

Le quattro volte

21 gennaio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Michelangelo Frammartino, 2010

Un vecchio pastore ammalato conduce con fatica le sue capre al pascolo sui monti della Calabria. La cura che ogni sera beve è data da della terra argillosa che una donna gli consegna nella sacrestia della chiesa dopo averla benedetta e incartata in una striscia di giornale. Una capretta nasce e con fatica muove i primi passi. Una rappresentazione della Passione di Cristo percorre la via centrale del paese; un albero della cuccagna viene issato. Il tempo scorre.

Vai

Una storia americana

14 gennaio 2011
CinemaTeatro Don Bosco, Pergine

di Andrew Jarecki, 2003

Il documentario Usa continua il suo percorso evolutivo, regalando l'ennesima prova di poderosa e riuscita coniugazione tra spessore dei contenuti e freschezza del linguaggio. Il film documenta una vicenda che scosse l'America negli anni '80: la vita dei Friedman, apparentemente un'anonima famiglia medio borghese, è sconvolta quando nel giorno della festa del Ringraziamento, Arnold, il capofamiglia e Jesse, il figlio minore, vengono arrestati e accusati di aver sessualmente abusato di numerosi bambini.


 

Vai