Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.

Menu
Loading…
  • 0
  • 1

Scirocco - Festival di cinema, musica e contaminazione delle arti

25|07 21.00
Palazzo Hippoliti*, Pergine

Il disegnatore e musicista Samuele De Marchi, noto per la sua strip “The Unemployed”, presenterà in anteprima il suo nuovo film Cuts, insieme ad alcuni cortometraggi. L'autore incontrerà il pubblico al termine della proiezione.

*In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà al Teatro comunale di Pergine.

Ingresso 5 euro

Cuts è un collage di vari filmati, spesso accelerati o rallentati, che vogliono principalmente raffigurare lo sviluppo della civiltà umana. Nascita, crescita, sesso, violenza, morte, sogni. Questi argomenti sono presentati sotto forma di immagini di repertorio, tratte da riprese documentaristiche o amatoriali. Il film guida lo spettatore attraverso un viaggio che inizia con la natura per passare successivamente all'intervento dell'uomo e diventa sempre più frenetico, il tutto sottolineato da una colonna sonora elettronica minimale.

Il film sarà preceduto da alcuni cortometraggi animati che ho realizzato in questi anni.

Nato nel 1981 a Luino, sul Lago Maggiore, Samuele De Marchi è laureato in Etnomusicologia al Dams di Bologna e si è specializzato in Sound Design e Composizione di Musica Elettroacustica. Successivamente si è diplomato in Cinema d’animazione presso l’Accademia di Arti Digitali Nemo di Firenze. Attualmente lavora nel campo della Computer Animation e della produzione e post-produzione audio e video. “The Unemployed” è la sua prima comic strip, ora diventata sitcom animata, ispirata soprattutto a The Simpsons e South Park. Vai al sito di Samuele De Marchi.

Le storie di “The Unemployed” ruotano intorno a Sam e al suo coinquilino, lo scarabeo Yoko. Alla perenne ricerca di un impiego come i suoi amici, Sam vive nel limbo a cui sono condannati i trentenni di oggi, troppo “vecchi” per fare ancora parte del mercato, del mondo del lavoro e per vivere con i genitori e troppo “giovani” per farsi una famiglia, guadagnare l’indipendenza, avere prospettive chiare per il futuro. Surreale, volutamente sopra le righe e con riferimenti al mondo del fumetto americano, “The Unemployed” parla di tutto e niente allo stesso tempo. Il progetto è nato a novembre 2013 ma ha già ottenuto consensi e riconoscimenti ed è seguito da un numero di lettori in costante crescita. Samuele De Marchi è attualmente impegnato alla realizzazione della serie animata ispirata alla strip.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto e della Provincia autonoma di Trento.